Certificazione ISO 9001:2015

L’Istituto Zooprofilattico Sperimentale dell’Abruzzo e del Molise ha ottenuto la certificazione ISO 9001:2015 per i propri servizi di formazione, attestandosi come una delle prime organizzazioni sanitarie in Italia ad effettuare con successo il passaggio alla nuova norma, due anni di anticipo rispetto alla data limite fissata al 2018 entro la quale è ancora possibile certificare secondo la ISO 9001:2008.
A seguito dell’audit per il rinnovo della certificazione del Sistema Qualità, l’IZSAM è risultato conforme ai requisiti della norma UNI EN ISO 9001:2015, ottenendo un nuovo certificato valido per i servizi di analisi, progettazione, erogazione e valutazione di attività formative ed informative specialistiche e manageriali in ambito sanitario, realizzate con metodologie didattiche sia tradizionali, sia basate sulle tecnologie dell’informazione e della comunicazione.
L’aggiornamento del Sistema Qualità per i servizi offerti dall’IZSAM nel campo di applicazione specificato ha significato principalmente la formalizzazione e sistematizzazione di un approccio gestionale basato sul concetto di “risk based thinking”. Secondo questo nuovo approccio, i rischi sono trattati anche nell’ottica di individuare le opportunità che potrebbero emergere da una maggiore preparazione nell’affrontarli. Per analizzare e ponderare i rischi legati ai processi di analisi dei fabbisogni, progettazione, validazione, programmazione ed erogazione di eventi formativi e informativi, è stato adottato il metodo FMEA “Failure Mode Effect Analysis”.
La Formazione è strategicamente considerata dall’Istituto come strumento trasversale per supportare il processo di internazionalizzazione, per amplificare il ruolo dei Centri di Referenza e Laboratori di Riferimento nazionali, dei Centri di Referenza e Collaborazione e dei Laboratori di Referenza internazionali (OIE, FAO) dei quali ne rappresenta uno dei punti di forza. La struttura è inoltre chiamata a garantire che le risorse altamente specialistiche dell’Istituto abbiano accesso a programmi di formazione e/o opportunità di confronto in contesti internazionali, tali da mantenere e migliorare i livelli di specialità conseguiti. Attraverso il proprio Centro Internazionale per la Formazione e l’Informazione Veterinaria (CIFIV), l’IZSAM produce formazione residenziale e in eLearning realizzando progetti di gestione della conoscenza basati sulle tecnologie dell’informazione e della comunicazione, per il Ministero della Salute, le Regioni, la Commissione Europea, la FAO e l’OIE.

Condividi

Facebook    Twitter    Google+    LinkedIn